20 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

Autorizzazione all’installazione di impianti audiovisivi

Mistero del Lavoro e delle politiche sociali. Interpello n.3 dell’8/05/2019

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, rispondendo ad un interpello proposto dal Consiglio nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro, ha fornito chiarimenti sulla configurabilità del silenzio assenso con riferimento alla richiesta di autorizzazione all’installazione ed utilizzo degli impianti audiovisivi e degli altri strumenti (come previsti dall’articolo 4 della legge n. 300/70, cd. Statuto dei lavoratori). Secondo l’istituto dei silenzio assenso, in caso di richiesta, il silenzio dell’amministrazione competente a rispondere equivale ad accoglimento della domanda. I consulenti del lavoro hanno chiesto dunque al ministero se l’impresa possa procedere all’installazione degli impianti audiovisivi in caso di silenzio dell’organo amministrativo in riferimento alla richiesta di autorizzazione avanzata dell’azienda.

Il Ministero ha affermato che in tali ipotesi specifiche non si possa configurare l’istituto del silenzio-assenso, occorrendo l’emanazione di un provvedimento espresso di accoglimento ovvero di rigetto della relativa istanza. Pertanto non è consentita la possibilità di installare ed utilizzare gli impianti di controllo in assenza di un atto espresso di autorizzazione, sia esso di carattere negoziale, cioè effetto di accordo sindacale o amministrativo vale a dire conseguente a un provvedimento.



Fonte: DKV

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]