17 Settembre 2021
News&Eventi

Per rinnovare il tuo parco veicolare approfitta dei seguenti incentivi

Il Gruppo Valiani vuole informare e supportare tutte le aziende di autotrasporto delle opportunità di finanziamento messe in campo dal Governo a seguito dell’emergenza Covid-19.


Infatti nella Gazzetta Ufficiale n. 206 del 19 agosto 2020 è stato pubblicato il Decreto con le Disposizioni per gli incentivi alle imprese di trasporto in conto terzi che intendano acquistare mezzi e rimorchi nuovi per il biennio 2020-2021, e le Regole per la presentazione della domanda ed i vari adempimenti.

La misura rappresenta l’attuazione pratica del DL del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 12 maggio 2020, con cui sono stati deliberati gli aiuti al settore del trasporto nella misura di € 122.225.624, suddivisi equamente in due annualità, e che arriveranno sotto forma di rimborso delle spese sostenute per acquistare mezzi nuovi.

L’incentivo per singolo veicolo destinato al rinnovo del parco veicolare è pari ad € 15.000,00 che si può ottenere per l’acquisto di ciascun autocarro nuovo Euro VI, di ciascun rimorchio e semirimorchio nuovi acquistati da parte esclusivamente delle imprese iscritte all’albo di trasporto c/terzi che abbiano rottamato un corrispondente veicolo di prima generazione.


CHI E’ AMMESSO A FINANZIAMENTO?

Al finanziamento sono ammesse le imprese di trasporto in conto terzi regolarmente iscritte al relativo albo e al REN, nonché le società costituite da aggregazione di tali imprese.
Al finanziamento sono ammesse esclusivamente quelle imprese di trasporto che rottamano un veicolo di prima generazione a fronte dell’acquisto del nuovo.


QUALI MEZZI DI TRASPORTO NUOVI SI POSSONO ACQUISTARE?

  • Autocarro Euro VI di massa complessiva da 11,5 ton a 16 ton;
  • Autocarro Euro VI di massa complessiva pari o superiore a 16 ton;
  • Rimorchi e Semirimorchi nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario;
  • Rimorchi e Semirimorchi o equipaggiamenti per autoveicoli specifici superiori a 7 tonnellate.


QUAL E’ LA PROCEDURA PER RICHIEDERE IL FINANZIAMENTO?

La procedura prevede, per ciascun anno, due fasi: quella della prenotazione (presentazione della domanda di accesso al finanziamento) e quella della rendicontazione.


QUANDO VANNO PRESENTATE LE DOMANDE?

Le domande vanno presentate in due specifici periodi:

  • dalle ore 10:00 del 1 ottobre 2020 ed entro e non oltre le ore 8:00 del 16 novembre 2020;
  • dalle ore 10:00 del 14 maggio 2021 ed entro e non oltre le ore 8:00 del 30 giugno 2021.


A CHI VA PRESENTATA LA DOMANDA?

La domanda va presentata esclusivamente tramite indirizzo pec dell’azienda all’indirizzo ram.investimenti2020@legalmail.it, tenendo presente che ogni impresa può inviare una sola domanda in ciascuno dei due periodi, ma che la domanda può contenere richieste relative a più aree in cui gli incentivi sono suddivisi.


A QUANTO DEVE AMMONTARE LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO?

Il tetto massimo dei contributi per una singola impresa non può superare il tetto dei 550.000 euro.

Si raccomanda di tenere scrupolosamente presente le seguenti indicazioni:

1. Ogni domanda deve essere completa di:

  • Modello di istanza compilato e sigillato con firma digitale dal legale rappresentante o procuratore dell’impresa (allegato1);
  • Copia del documento di riconoscimento valido del legale rappresentante o procuratore dell’impresa;
  • Copia del contratto di acquisizione dei beni oggetto dell’incentivazione sottoscritto da entrambe le parti. Questo deve avere una data successiva a quella di entrata in vigore del decreto, che è il 28 luglio 2020, e deve comprovare quanto dichiarato nel modello di istanza;

2. Per avere l’erogazione dell’incentivo, che arriva sotto forma di rimborso, occorre fornire, sempre tramite la piattaforma informatica RAM, un rendiconto documentato delle spese sostenute, incluse fatture e quietanze di avvenuto pagamento, oltre alla documentazione tecnica specificata negli articoli 4 e 11 del decreto;

3. Per chi avrà presentato la domanda dal 14 maggio 2021 al 30 giugno 2021, la documentazione dovrà essere presentata dalle ore 10:00 del 15 luglio 2021 ed entro le ore 16:00 del 15 dicembre 2021;

4. Chi acquisisse i mezzi tramite leasing finanziario dovrà dimostrare di essere in regola con la scadenza delle rate alla data ultima del periodo valido per la presentazione della documentazione;

5. La mancata o incompleta presentazione della rendicontazione causerà la perdita del diritto al rimborso e quindi alla perdita della posizione acquisita nella graduatoria.

Chi ritiene opportuno approfittare di questi incentivi può farlo tramite il Gruppo Valiani contattando Dott.ssa Manola Guazzini, 0571 3889311, comunicazione@gruppovaliani.it.
















[Realizzazione siti web www.sitoper.it]