25 Luglio 2024
News&Eventi

Tachigrafo intelligente: la DG Move invita ad installare la versione 2

In base a quanto stabilito nel Regolamento UE 1054/2020, entro la fine del 2024 i veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate che installano un tachigrafo analogico o digitale non smart impegnati nel trasporto internazionale dovranno sostituirlo con un tachigrafo intelligente. Per quanto riguarda, invece, i veicoli attualmente dotati di tachigrafo intelligente versione 1 che operano in uno Stato membro diverso da quello di immatricolazione, come già ricordato in una nostra news precedente, il termine ultimo per l’aggiornamento è il 18 agosto 2025.

La DG Move, ovvero la Direzione generale della Mobilità della Commissione Europea responsabile dei trasporti all’interno dell’Unione Europea, ha informato gli Stati membri attraverso una lettera esortando gli operatori ad anticiparsi in questi adempimenti e approfittando delle regolari ispezioni previste sui tachigrafi.

“Il tachigrafo deve essere sottoposto a un’ispezione regolare almeno ogni 2 anni. Se tale ispezione fosse utilizzata per sostituire il tachigrafo intelligente versione 2, quasi l’80% dei veicoli non avrebbe bisogno di pianificare una visita aggiuntiva presso un’officina al solo scopo di sostituire il proprio tachigrafo”.

Per questo motivo la DG MOVE esorta gli Stati membri a sensibilizzare gli installatori e le officine in merito alle prossime scadenze e gli operatori in modo tale che la sostituzione del tachigrafo nei veicoli interessati avvenga l’ispezione stessa.

In virtù di ciò e onde evitare possibili ritardi per mancanza di componentistica e sovraccarico di lavoro delle officine specializzate, ASSOTIR invita le imprese associate ad iniziare a programmare la sostituzione del tachigrafo già da subito e non esclusivamente a ridosso della fine dell’anno.


Fonte: Assotir

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
cookie