18 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

Gruppo Valiani - Centro Tecnico Trailers

La crescita dell’immatricolato dei semirimorchi rappresenta una parte significativa dei veicoli industriali e dei trasporti.

A fronte di una sempre maggiore specializzazione e crescita di soluzioni tecnologicamente innovative dei trattori stradali, il parco dei semirimorchi attuale si presenta decisamente obsoleto e costituisce un rischio per la circolazione.

Una parte considerevole di questo circolante non è dotata di dispositivi di sicurezza e non consente un servizio ottimale ai clienti.

Purtroppo il semirimorchio è ancora poco considerato da parte degli autotrasportatori per una serie di dinamiche che sono connesse al sistema generale di gestione del trainato.

Invece anche per il semirimorchio, la corretta manutenzione è condizione indispensabile per evitare che la durata di alcuni organi venga compromessa evitando rotture per strada.

L’accoppiata trattore + semirimorchio a livello di manutenzione mostra due differenti situazioni: mentre la manutenzione del trattore è in parte oggi demandata al Costruttore attraverso i contratti di manutenzione e riparazione, quella del semirimorchio viene il più delle volte gestita in casa dal trasportatore. Per di più sono pochi i Costruttori che offrono contratti di manutenzione e riparazione sul semirimorchio.


SEMIRIMORCHIO: UN PRODOTTO TECNICAMENTE AVANZATO

Se il semirimorchio sarà connesso ad Internet e utilizzerà i mezzi telematici può diventare un vero e proprio centro dati e di sicurezza in movimento.

Un aggiornamento del parco veicoli con semirimorchi tecnicamente più avanzati aumenterà il livello di servizio ai clienti.

Purtroppo, il trainato è ancora poco considerato da parte degli autotrasportatori per una serie di dinamiche che sono connesse al sistema generale di gestione dei trasporti.

Infatti non sempre il semirimorchio è di proprietà della ditta di trasporti, in alcuni casi la società di trasporto svolge un ruolo di terzista.


SEMIRIMORCHIO: LA QUESTIONE DEI PNEUMATICI DIVERSI PER TIPO E PER MISURE DA QUELLI DEI TRATTORI STRADALI

Ad esempio per la tipologia dei pneumatici e per la combinazione delle misure, molti semirimorchi viaggiano non in piano e questo avviene quando la circonferenza dei pneumatici non è la stessa.

Se un trattore utilizza un pneumatico a basso coefficiente di resistenza in 315/70 R 22,5 deve essere abbinato ad un semirimorchio che utilizza un pneumatico in 385/55 R 22,5 sempre a basso coefficiente di rotolamento per ottenere consumi ridotti.

Ma a volte capita che, essendo il semirimorchio di proprietà di aziende di noleggio, le scelte delle coperture da installare sul semirimorchio seguono canoni che privilegiano la durata e il costo del pneumatico invece del risparmio del carburante.

In questo caso, se l’azienda di trasporto utilizza un trattore che monta pneumatici in 315/80 R 22,5 e si trova ad agganciare un semirimorchio con un pneumatico in 385/55 R 22,5 deve tenere presente che il carico sul semirimorchio si troverà distribuito in maniera non corretta sugli assali. In questo caso gli organi di ancoraggio vengono sottoposti a carichi non corretti, con riferimento al piatto ralla ed al perno posto sul semirimorchio.


SEMIRIMORCHIO: PERCHE’ FARE FORMAZIONE AI CONDUCENTI SUL SEMIRIMORCHIO

Gli autisti purtroppo non conoscono sufficientemente i dispositivi di sicurezza che i semirimorchi hanno installato a bordo e il modo in cui devono essere utilizzati.

Un primo esempio è il collegamento dei tubi dell’aria del semirimorchio e dei cavi di alimentazione delle centraline di gestione dei dispositivi di frenata, gestione delle sospensioni ed impianto elettrico del semirimorchio. Di solito la giusta sequenza di collegamento non viene rispettata. Questa sequenza se non rispettata può creare uno spostamento anomalo del veicolo in agganciamento. Non collegare, come spesso accade nei trazionisti il giunto ISO 7638 (7 poli), provoca la mancata alimentazione dei sistemi elettronici/pneumatici che possono frenare il convoglio senza modulazione. Anche il troppo gioco che spesso si manifesta sui giunti di accoppiamento Giallo/Rosso di alimentazione dei freni dalla prese del trattore comporta un non ottimale mantenimento di pressione sul circuito dei freni, che porta al surriscaldamento del materiale di attrito con aumento di calore fino a scoppio di pneumatici e sospensione.

Un secondo esempio è relativo all’utilizzo delle smart box installate sui semirimorchi che forniscono informazioni sul carico degli assali, la pressione dei pneumatici ed altro come usura dei freni eccetera. Molte risposte per l’attività di manutenzione riguardano proprio la consultazione della smart box.

Per questo è assolutamente indispensabile frequentare dei corsi di specializzazione su alcune questioni specifiche legate alla sicurezza dei semirimorchi, come i sistemi frenanti e la diagnosi di altri dispositivi.


IN CONCLUSIONE

Il semirimorchio viene costruito da aziende che producono solo una piccola parte di esso, il resto della componentistica è fornito da altre aziende e pertanto non è facile associare tutti questi componenti sotto un unico contratto.

A questa carenza di attenzione si associa la mancanza di personale qualificato per effettuare la manutenzione preventiva, e quindi sul trainato la strada da percorrere è ancora tanta.

E’ necessario pertanto riflettere su quali possano essere le opportune misure da intraprendere per migliorare questo aspetto che rappresenta un costo per l’azienda di trasporto, ma che pone interrogativi anche sulla questione della sicurezza della circolazione.



LA PROPOSTA DEL GRUPPO VALIANI

Il Gruppo Valiani ha creato un Centro Tecnico Trailers specializzato sui semirimorchi che propone:


SERVICE AUTORIZZATO

Servizi specializzati di meccanica, riparazioni su impianto aria, sugli assi e sul sistema frenante e servizio di diagnosi in officina e telematica che consente di avere completamente sotto controllo i semirimorchi su strada


CARROZZERIA E CARPENTERIA

Servizi di carrozzeria e carpenteria metallica per la costruzione e la riparazione degli allestimenti dei semirimorchi in ferro, in acciaio, in alluminio e in lega speciale od in altro materiale.


MAGAZZINO RICAMBI

Servizi di magazzino ricambi con un vasto assortimento di pezzi di ricambio originali e altro materiale per la carrozzeria e la carpenteria.


SOCCORSO STRADALE H24

Soccorso stradale h24, 365 giorni l’anno con la possibilità di traino in caso di necessità e di recupero del semirimorchio.


SERVICE WABCO E HALDEX

Diagnosi e intervento su sistemi frenanti Wabco e Haldex.
Controllo di stabilità e riparazioni sul sistema di aria compressa e sui sistemi di assistenza alla guida


MANUTENZIONE DI SORVEGLIANZA ANNUALE

Manutenzione annuale e verifica annuale dell’allestimento del semirimorchio per il rispetto della norma EN 12642 per le unità di trasporto per verificare che l’allestimento del semirimorchio abbia e mantenga una resistenza strutturale delle spinte del carico durante il trasporto in modo che siano mantenute nel tempo le caratteristiche “L” o “XL” dell’allestimento stesso rispetto alla forze che può sostenere ciascuna parate.


FORMAZIONE

Formazione ai conducenti sullo stile di guida dei semirimorchi per quanto riguarda le prestazioni meccaniche, il rispetto della normativa EN 12642 sul fissaggio del carico, l’allestimento L e XL del semirimorchio, l’allineamento degli assi del semirimorchio, per il risparmio di pneumatici e per il risparmio del gasolio.

Crediamo che questa sia una risposta molto interessante.


Santa Croce sull’Arno, 08/05/2020


Gruppo Valiani
Dott. Alessandro Valiani


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]