18 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

L'infrazione va accertata

TUTTO SULLE VIOLAZIONI IN MATERIA DI REVISIONI E ASSICURAZIONE RCA RILEVATE CON “TARGA SYSTEM”


Con nota dell'8 febbraio 2019, la Direzione centrale per la Polizia stradale ha chiarito le formalità da seguire, in presenza di violazioni in materia di revisioni e di assicurazione r.c.a. accertate da remoto con ‘targa system', sistema che, attraverso la lettura della targa, permette di verificare la regolarità rispetto a queste due disposizioni del codice della strada.

Il Ministero ha ribadito che, in materia di accertamento di infrazioni del codice della strada, il principio cardine resta sempre quello della contestazione immediata in tutti i casi in cui è materialmente possibile e che la motivazione dell'impossibilità di procedervideve essere adeguatamente circostanziata attraverso la documentazione esauriente delle situazioni concrete presenti al momento del fatto”. Laddove tale contestazione non fosse possibile, la segnalazione proveniente dal targa system costituisce una semplice allerta per l'operatore, visto che non è stato omologato per accertarne da remoto queste violazioni. A quel punto, l'operatore dovrà cercare dei riscontri.

Nei casi di irregolarità nella revisione del veicolo, si dovrà effettuare una verifica successiva attraverso la banca dati del ministero dei Trasporti. Se la verifica confermasse la mancanza della revisione, l'operatore potrà contestare la violazione dell' articolo 80 del codice stradale, redigendo un verbale in cui riporterà anche i motivi alla base della mancata contestazione immediata. Nell'ipotesi di mancanza della copertura assicurativa del veicolo andrà svolta una ricerca nelle banche dati delle campagne assicuratrici che, in caso di esito positivo, porterà a redigere il relativo verbale di infrazione da notificare al trasgressore.



Fonte: www.vietrasportiweb.it n° 828 Aprile 2019

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]