19 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

Paola De Micheli: il trasporto non si ferma. Il virus non si trasmette con il cibo o con le merci

La Ministra alle infrastrutture e ai Trasporti Paola De Micheli è tornata, nel corso di un incontro della task force contro il coronavirus, svoltosi presso la Protezione civile, alla presenza dei ministri della Salute e delle Autonomie Roberto Speranza e Francesco Boccia, a confermare che anche in questa situazione di emergenza, le attività del trasporto e della logistica non possono, né devono subire limitazioni.

“Abbiamo messo in piedi già durante lo scorso incontro” – ha dichiarato la ministra – tutta una serie di procedure volte a garantire la sicurezza dei lavoratori, dei fornitori e degli utenti, ma in una logica di consentire alle imprese di continuare a lavorare”.

Il trasporto delle merci infatti, anche in una situazione di emergenza sanitaria come quella attuale, non subirà alcuna limitazione. Il libero transito delle merci era già chiaramente disposto dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dell’8 marzo ed è stato riconfermato dall’ultimo Dpcm sull’estensione delle aree a contenimento rafforzato.

Tutte le merci, e quindi non solo quelle di prima necessità, possono essere trasportate senza condizionamenti e, dunque, il personale che conduce i mezzi di trasporto può spostarsi, per esigenze di consegna o prelievo delle merci, nel libero esercizio della sua attività lavorativa. Allo stesso modo le attività di carico e scarico non sono soggette ad alcuna limitazione.

“Le merci italiane sono sicure. II virus non si trasmette con il cibo e con le merci.”



Fonte: Assotir

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]