18 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

Prodotti per facilitare la vita dell'autotrasportatore

CONTINENTAL VDO

Pronto anche il tachigrafo digitale “intelligente” Continental DTCO 4.0, che sarà montato sui mezzi pesanti di nuova immatricolazione dal 15 giugno 2019, come previsto dalla normativa comunitaria. La nuova versione del cronotachigrafo presenta l'antenna DSRC (Dedicated Short Range Communication) per la trasmissione di dati wireless sul veicolo, calibrazione, malfunzionamenti ed eventuali violazioni della sicurezza. I nuovi apparecchi non si limiteranno cioè a registrare tempi di guida/riposo e velocità, ma tracceranno anche la posizione del veicolo e potranno inviare alcune informazioni a distanza alle autorità di controllo.

Dal punto di vista dell'individuazione dei tempi di guida e di riposo, la principale novità riguarda la rilevazione satellitare della posizione del mezzo tramite sistema GNSS, che avviene quando l'autista indica l'inizio e la fine del periodo di lavoro e durante la guida, a intervalli di tre ore.

Il cronotachigrafo di nuova generazione potrà inviare i dati anche a distanza sia all'azienda, sia alle autorità di controllo, che potranno così verificare “al volo” se l'apparecchio stia registrando i dati o se l'autista stia violando le norme sui tempi.

Ma per emettere una sanzione, gli agenti dovranno comunque fermare il camion. L'interfaccia ITS fornisce oltre 70 tipi di informazioni, per consentire una pianificazione dei trasporti ancora più efficiente.

Si tratta di una caratteristica standard del tachigrafo VDO, anche se per la legge era solo opzionale. In aggiunta Continental ha sviluppato il Kitas 4, un dispositivo di sicurezza per l'invio di dati crittografati, ed ha inserito nel DTCO 4.0 anche informazioni per la gestione della flotta compatibili con il suo sistema TIS-Web, rilevate tramite sensori sul veicolo e trasmesse con l'interfaccia ITS.

Il DTCO 4.0 si potrà usare anche per registrare il peso complesso veicolare e il pagamento di pedaggi o vignette telematiche.


KNORR - BREMSE

Il costruttore tedesco ha presentato invece due nuove generazioni di freni a disco: il freno a due pistoni SYNACT per trattori e NEXTT, freno a pistone per trattori con carichi assiali bassi e per rimorchi.

Interessante anche la dimostrazione di un prototipo di autocarro che può percorrere in modo completamente autonomo parti del percorso su autostrade/superstrade, comprese le manovre di sorpasso.


FE - DERAL-MOGUL

Irox 2, prodotto di Federal-Mogul Powertain, è un rivestimento polimetrico ad alte prestazioni per cuscinetti motore destinati ad applicazioni heavy-duty. Fornisce migliori performance in termini di grippaggio e fatica, in particolare su alberi motore in acciaio: la riduzione dell'attrito è superiore a quella che si ottiene passando da un lubrificante di gradazione 5W30 a uno di gradazione 0W20.
Il rivestimento si dimostra particolarmente efficace nelle applicazioni su motori ibridi o dotati di start-stop, che sollecitano ancora di più i cuscinetti a causa dei frequenti riavvii. IROX 2 è gia in produzione di serie per motori di veicoli leggeri.


WEBASTO

Due le novità della casa: la prima è un sistema flessibile e scalabile di batterie standard per mezzi commerciali, con un processo di sviluppo del prodotto che viene abbreviato – e quindi risulta meno costoso – grazie all'utilizzo di moduli standardizzati.

La seconda è una stazione di ricarica intelligente per veicoli ibridi ed elettrici, connessa alla rete mobile e controllata tramite l'app di ricarica Webasto. Sarà disponibile sul mercato entro la fine dell'anno.

I servizi digitali associati comprendono l'accesso remoto tramite l'app, il monitoraggio in tempo reale dei processo di ricarica, la ricarica dei dati e quella ottimizzata in base ai costi.



Fonte: Novembre 2018

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]