10 Maggio 2021
News&Eventi

Contributi per la formazione

Decreto MIT 23.1.21 (G.U. n. 24 del 30.1.21)

Con questo decreto è entrata in vigore dal 31 gennaio la disciplina dei contributi per complessivi 5 milioni di euro di incentivi a favore della formazione professionale nel settore dell’autotrasporto per il 2020. Vediamo le principali novità:


MODALITA’

Lo svolgimento dei corsi di formazione a distanza costituisce la modalità preferenziale. L’attività formativa deve essere avviata a partire dal 19 aprile 2021 e concludersi entro il 6 agosto 2021.


SOGGETTI DESTINATARI

Destinatari delle azioni di formazione professionale sono le imprese di autotrasporto merci per conto di terzi, cui titolari, soci, amministratori, nonché dipendenti o addetti siano inquadrati nel contratto collettivo nazionale logistica, trasporto e spedizioni; le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi devono aver sede principale o secondaria in Italia, esser regolarmente iscritte al Registro elettronico nazionale e possono connotarsi come raggruppamenti di imprese.


OGGETTO

Sono finanziabili piani formativi aziendali, oppure interaziendali, territoriali o strutturati per filiere da realizzare tramite soggetti attuatori che siano diretta emanazione di associazioni nazionali di categoria presenti nel Comitato Centrale dell’Albo Autotrasportatori, o loro articolazioni territoriali, nonché tramite altri soggetti che costituiscano associazioni temporanee di imprese o di scopo con i predetti enti.


DOMANDE

Per accedere ai contributi a partire dal 15 febbraio 2021 ed entro il termine perentorio del 19 marzo 2021, va presentata domanda in via telematica, sottoscritta con firma digitale del legale rappresentante, secondo specifiche modalità pubblicate sul sito della Società R.A.M. e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

E’ possibile la presentazione di una sola domanda per impresa, anche se associata ad un consorzio o una cooperativa.


INCENTIVI

Il contributo massimo erogabile per l’attività formativa è fissato secondo soglie, in base alla tipologia di impresa:

  • microimprese: 15.000 euro (occupano meno di 10 unità);
  • piccole imprese: 50.000 euro (meno di 50 unità);
  • medie imprese: 130.000 euro (meno di 250 unità);
  • grandi imprese: 200.000 euro (numero pari o superiore a 250 unità);
  • raggruppamenti di imprese: possono ottenere un contributo pari alla somma dei contributi massimi riconoscibili alle imprese, associate al raggruppamento, che partecipano al piano formativo con tetto massimo di euro 800.000.

Entro e non oltre 45 giorni dal termine di ciascun progetto formativo, va inviata in via telematica rendicontazione dei costi sostenuti secondo il preventivo presentato all’atto della domanda, risultanti da fatture quietanziate in originale o copia conforme. Le modalità di invio della rendicontazione dei costi e della presentazione dei documenti si reperiscono sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti nella sezione Autotrasporto merci-Documentazione-Autotrasporto contributi ed incentivi.

La Commissione esaminatrice procede, entro il 14 aprile 2021, alla verifica dei requisiti di ammissibilità e comunica ai richiedenti, tramite posta elettronica certificata, l’eventuale esclusione.

Contestualmente la Commissione e RAM procederanno alla pubblicazione sul sito del MIT nella sezione Autotrasporto merci – Documentazione - Autotrasporto Contributi ed Incentivi e sul sito www.ramspa.it – nella sezione Incentivi - Formazione professionale dell’elenco delle domande presentate completo dell’indicazione delle rispettive somme di spesa preventivate, con l’indicazione dell’avanzamento delle fasi procedimentali. Tale elenco verrà aggiornato periodicamente secondo l’evoluzione delle singole fasi procedimentali.

Il MIT si riserva la facoltà di verificare il corretto svolgimento dei corsi di formazione, sia durante la loro effettuazione che al termine, anche attraverso l’eventuale verifica delle registrazioni delle apparecchiature tachigrafiche del personale viaggiante in formazione, nonché di controllare l’esatto adempimento degli impegni connessi con i costi sostenuti per l’iniziativa.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]