05 Febbraio 2023

Fiera della Sponda Montacarichi – Foto del 08/10/2022

Il corretto utilizzo della sponda montacarichi, i rischi per i lavoratori, la sicurezza con le testimonianze di Anmil. Una mattinata di approfondimento a Santa Croce sull'Arno.

Un'intera mattinata dedicata al lavoro, in particolare al settore dell'autotrasporto, sull'utilizzo e la manutenzione della sponda montacarichi e sulle disposizioni di sicurezza da osservare. Decine di autisti di oltre 100 aziende di trasporto hanno partecipato all'appuntamento sabato 8 ottobre, presso lo showroom del gruppo Valiani a Santa Croce sull'Arno. Come relatori tra le varie tematiche affrontate presenti Alessandro Valiani General Manager del Gruppo Valiani, rappresentanti di Anmil (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), Dhollandia azienda di Cesena specializzata nel settore delle sponde elevatrici, oltre a consulenti dell'autotrasporto e per la sicurezza. "Purtroppo in questo campo, nel fissaggio del carico, avvengono numerosi incidenti e infortuni" ha dichiarato il General Manager di Valiani. "Per poter operare in sicurezza per il conducente, terzi e collettività è necessario che chi opera sia professionalizzato". Ecco che è nato l'appuntamento, "insieme ai relatori sulla sicurezza, prodotto e verifica annuale della sponda".

L'evento si è concentrato prima sulla conoscenza della sponda montacarichi e il suo corretto utilizzo. Dopo è seguito un focus approfondito sulla sicurezza, con la presenza dei relatori Salvatore Ripa già funzionario della Polizia Stradale in diverse province della Toscana e il consulente per la sicurezza Luca Beccari, per il corretto uso delle sponde. In Europa, ha sottolineato Ripa, solo nel 2021 si sono verificati 800 decessi a causa di incidenti stradali dove si trovavano coinvolti veicoli commerciali e industriali. Di questi, 169 sono avvenuti in Italia. L'ex funzionario ha illustrato la sistemazione del carico sui veicoli, al centro di una direttiva del Parlamento e Consiglio Europeo in vigore in Italia dal 2018 e i rischi nel fissaggio sui mezzi, tramite immagini e video. Un focus, quello sulla sicurezza, sottolineato in particolare dalle testimonianze dei rappresentanti di Anmil. A parlare a tutti gli autotrasportatori presenti il vicepresidente David Magini, il testimonial Luca Mazzi e il presidente provinciale Niccolai Evaretto. "Tutti i giorni se ne parla, combattiamo contro gli infortuni ma aumentano quotidianamente. È un grosso problema per chi si fa male e per la società" ha dichiarato Evaretto, che porta il tema della sicurezza sul lavoro nelle scuole del territorio. Anmil chiede più controlli, anche "a sorpresa nelle ditte" ha sottilineato.

Al termine della mattinata, tutti i presenti hanno ricevuto l'attestato di partecipazione. L'evento si è concluso con la consegna di un nuovo mezzo alla Taddei Srl Servizi per l'ambiente di Cerreto Guidi. Si tratta di un autospurgo di ultima generazione, interamente digitalizzato e prodotto dall'azienda Longo, che è stato consegnato da Valiani nelle mani dell'amministratore Massimo Taddei.

Clicca qui per guardare la diretta Facebook dell'evento.


Fonte: GoNews

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
cookie