25 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

No alle prove campione

Non si può estendere a tutto il gruppo di veicoli l’esito positivo dei risultati di un singolo test ai fini del rinnovo degli attestati ATP

Con nota del 19 Novembre 2019, la Direzione Generale per la Motorizzazione del Ministero dei Trasporti ha affermato che, ai fini del rinnovo degli attestati ATP di gruppi di veicoli FRC, gli esperti ATP non sono abilitati ad eseguire delle verifiche “a campione” di categorie di attrezzature della stessa marca/tipo e appartenenti al medesimo proprietario, in modo tale da estendere a tutto il gruppo l’esito positivo dei risultati di una singola prova.

La facoltà di controllare il coefficiente K della cassa campione – previsto al punto 5.3, appendice 2, allegato 1 dell’accordo ATP – è stata prevista soltanto per i rinnovi eseguiti presso una Stazione di Prova.

Quando invece l’operazione è effettuata tramite un esperto ATP, questi non può certificare il coefficiente K ma deve verificare il funzionamento del gruppo frigo per portare la furgonatura isotermica alla temperatura limite della classe, sottoponendo a prova tutti i singoli veicoli.

Pertanto gli Uffici Della Motorizzazione Civile sono stati invitati a vigilare sul rispetto sulla correttezza della procedura di rinnovo eseguita, sulla base della verbalizzazione degli Esperti.



Fonte: Vie e Trasporti – gennaio/febbraio 2020

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]