19 Settembre 2020
[]
[]
News&Eventi

Oltre 4 milioni di autocarri sulle strade italiane: è il livello più alto dal 2008

Con un balzo in avanti dell’1,6% rispetto al dato 2016, il parco circolante di autocarri per trasporto merci nel 2017 in Italia arriva a sfiorare i 4,1 milioni di unità, stabilendosi a quota 4.083.348. Una soglia importante, perché si tratta del valore in assoluto più alto dall’inizio della crisi economica, nel 2008, quando il circolante contava 3.914.998 unità.

È un dato che emerge dall’Osservatorio sulla Mobilità Sostenibile elaborato dall’Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici, AIRP, sulla base di dati Aci, che ha analizzato l’evoluzione del parco circolante nel periodo 2008-2017.

Stando all’analisi, dopo una prima fase (2008-2011) di crescita molto modesta, in cui il parco circolante passò da 3.914.998 unità del 2008 a 4.022.129 unità del 2011 (con percentuali di crescite annue intorno all’1%) si è assistito a una inversione di tendenza. Erano gli anni della seconda fase della crisi (2011-2014), quando la ripresa dell’economia si interrompe e le vendite di autocarri ne risentono particolarmente. Il periodo, infatti, si contraddistingue per una netta contrazione del circolante, con il ritorno già nel 2012 sotto la soglia dei 4 milioni di veicoli (-0,8% sul 2011), contrazione che poi ha avuto un seguito anche nel 2013 (-1,3%) e nel 2014 (-0,2%). Solo dal 2015, con il miglioramento del quadro economico, il parco ha ripreso ad aumentare (+0,3%) e nel 2016 ha recuperato il ritmo di crescita ante-crisi (+1,9%) tornando a superare la soglia dei 4 milioni di veicoli. Come si è detto, nel 2017 tale crescita è proseguita fino a portare il pacco a un totale record di 4.083.348, che rappresentano il livello più alto dal 2008.

L’elaborazione dell’ Osservatorio sulla Mobilità sostenibile di Airp fornisce anche un prospetto regionale sui dati relativi all’evoluzione dal 2016 al 2017 del parco circolante di autocarri per il trasporto merci.

In base a tale prospetto, la regione in cui gli autocarri sono cresciuti di più nel 2017 è il Trentino Alto Adige, con un aumento del 15,1%.

In seconda posizione segue la Valle d’Aosta(+12,4%), e poi ancora Basilicata (+2,6%), Molise e Puglia (+2,2%), Toscana e Sardegna (+2,1%). In chiusura di questa graduatoria vi sono Piemonte ed Emilia Romagna (+0,4%), con il Lazio (-3,2%) che chiude la graduatoria con una netta contrazione.


PARCO CIRCOLANTE DI AUTOCARRI PER TRASPORTO MERCI 2017-2016 PER REGIONE

Regione20162017Var. % 2017 su 2016
Trentino Alto Adige 119.099 137.045 15,1%
Valle d’Aosta 41.759 46.929 12,4%
Basilicata46.091 47.300 2,6%
Molise30.478 31.154 2,2%
Puglia224.121 229.051 2,2%
Toscana283.168 289.208 2,1%
Sardegna129.210 131.912 2,1%
Sicilia340.285 346.885 1,9%
Abruzzo102.459 104.388 1,9%
Campania308.384 313.835 1,8%
Calabria 146.713 149.392 1,8%
Veneto 327.578 332.992 1,7%
Umbria 62.986 64.048 1,7%
Friuli Venezia Giulia 74.069 75.217 1,5%
Lombardia 599.811 607.392 1,3%
Marche 116.358 117.325 0,8%
Liguria 84.230 84.804 0,7%
Piemonte 318.633 320.056 0,4%
Emilia Romagna 336.302 337.811 0,4%
Lazio 324.646 314.196 -3,2%
ITALIA 4.018.708 4.083.348 1,6%



Fonte: Una Finestra sul Mercato

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]