11 Agosto 2020
News&Eventi

Spagna, arrivano modifiche riguardanti i controlli relativi all’effettuazione del riposo settimanale regolare

Come già annunciato precedentemente in una nostra news, dal 21 febbraio scorso, in Spagna è entrato in vigore il divieto di effettuare il riposo settimanale regolare in cabina del camion, prevedendo per i trasgressori una sanzione di 2.000 euro.

Secondo le prime istruzioni fornite dalle autorità spagnole, i controlli della Polizia avrebbero dovuto riguardare anche i riposi settimanali precedenti alla sosta in corso; in questi casi, al fine di dimostrare che il riposo regolare non fosse stato effettuato in cabina, il conducente avrebbe dovuto esibire la ricevuta di un albergo pena l'applicazione della sanzione sopracitata.

Questa interpretazione attuata dalle autorità spagnole è stata contestata dalla Commissione Europea, per questo le stesse autorità spagnole hanno deciso di modificare le istruzioni di controllo nel modo seguente:

Le ispezioni saranno effettuate solo sul posto e a veicoli parcheggiati;
Il riposo settimanale regolare in cabina sarà punito come una violazione molto grave della legge, con una multa di 2.000 euro;
Un periodo di riposo settimanale regolare che non soddisfi tutti i requisiti di legge verrà considerato come non effettuato;
Non sarà più indispensabile esibire alcuna documentazione (fatture albergo, ricevute, ecc) per comprovare l'effettiva regolarità dei periodi di riposo settimanali già effettuati.


Fonte: Assotir

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]